Logo Zecchino d'Oro  

Torna alla lista dei canti Zecchino d'Oro

  Stemma Coro Pueri Cantores Veduggio


KYRO
(Parole: E. Di Stefano; musica: M. Iardella)


 
Kyro giocava col vento in un bosco di tigli;
Tra merli, farfalle, cinghiali, conigli.
Tirava le punte di selce, le pietre, le frecce.
Ancora il fucile non c'era,
Ma lui col pensiero già faceva così:
Tatatan-tatatan-tatatan!

Diceva: ma come son bravo
e che grande scompiglio
di foglie, formiche, di rane tra i tigli!
Ma senti che ritmo, che meraviglia!
Nemmeno mi accorgo del tempo che fa!
Ma che tempo che fa?

Fa che intanto nevica
e come è bianca la neve!
Fa che piove e grandina
sopra i campi e le siepi.
Fa che fa un freddo cane
per ogni uomo e per chi,
Formica, pesce o rana
andrebbe via da lí.


Tatatan-tatatan-tatatan
Tatatan-tatatan-tatatan


Kyro vestiva con pelli
di orso e conchiglie.
Cacciava cinghiali,
gazzelle e conigli.
E già si vedeva signore
del fuoco e del tuono,
Del lampo che accende la notte
Con un magico tatatatan!
Ma che tempo che fa?

Fa che intanto nevica e
come è bianca la neve!
Fa che piove e grandina
sopra i campi e le siepi.

Tatatan-tatatan-tatatan

Fa che fa un freddo cane
per ogni uomo e per chi,
Formica, pesce o rana
andrebbe via da lí.

Tatatan-tatatan-tatatan

Un giorno che il
vento faceva paura
Si vide riflesso
nell'acqua di un fiume
Coperto con pelli
di orso e conchiglie
Mirava alle mosche,
alle rane, alle triglie

Si dice che allora,
nel grigio del gelo,
Cercò qualche cosa
tra i fiocchi di neve:
Un sibilo, un canto,
una traccia nel cielo,
Un raggio di sole,
un volo leggero.


Ma c'era soltanto
il rombo stonato
Di un tatatatan.

Sentí sulla pelle il freddo pungente
Di un giorno qualunque
Ma che freddo che fa!
Ma che freddo che fa!

Fa che intanto nevica e
come è bianca la neve!
Fa che piove e grandina
sopra i campi e le siepi.
Fa che fa un freddo cane
e il freddo basta già!
Fu il pensiero di un bambino,

Di un milione d'anni fa.




pagina curata da: Ermanno Vitali LogoCorel Graphics by Corel  
ultimo aggiornamento,