Logo Ambrogino 2009  

Torna alla lista dei canti Ambrogino d'Oro

  Stemma Coro Pueri Cantores Veduggio


CHE DISASTRO IL BRICOLAGE
(Parole e musica: Lodovico Saccol)


 
E’ sabato mattina,
si sveglia mio papà
trasforma in officina
la casa ed il garage

Ha un sacco di progetti
con cui ci stupirà
Perché da qualche tèmpo
ha la mania del bricolage.

Ma l'attrezzo giusto, quello più importante
Quando serve manca si sa
E così si corre subito a comprarlo
e la casa si riémpirà

Chiodi, martelli, colori, pennelli
Trapani, pinze, tenaglie, tasselli
Idropulitrice, super saldatrice
Ma chissà che se ne farà...

Viti, bulloni, tiranti, bidoni
Mènsole, travi, migliaia di cavi

Carta da parati, tubi levigati
Che disastro combinerà

Comincia a misurare,
ma non ci azzecca mai
C'è un chiodo da piantare,
attento al dito... ahi !

Quel mobile svedese,
tra poco crollerà
Al freddo per un mese,
se la caldaia toccherà.

Sporca di cemento tutto il pavimento
per fissare meglio il bidet
Quell'interruttore è pronto da azionare
Ma l'attrezzo giusto non c'è

(e allora...] Chiodi, martelli, colori, pennelli
Trapani, pinze, tenaglie, tasselli
Idropulitrice, super saldatrice
Ma chissà che se ne farà...

Viti, bulloni, tiranti, bidoni
mensole,travi,migliaia di cavi

Carta da parati, tubi levigati
Mamma sa come finirà

Arriverà l'idraulico
o forse il falegname
Un elettricista
e pure un muratore
Scuotono la testa
sorridono a papà
Ed ogni guaio si sistemerà

Chiodi, martelli, colori, pennelli
Trapani, pinze, tenaglie, tasselli
Idropulitrice, super saldatrice
E’ tutto conservato in garage

Viti, bulloni, tiranti, bidoni
Mensole, travi, migliaia di cavi

Carta da parati, tubi levigati

Ma che disastro il bricolage!

Ma che disastro il bricolage!




pagina curata da: Ermanno Vitali torna alla Home Graphics by Corel  
ultimo aggiornamento,